Trattamento con ossido di etilene

Il trattamento con ossido di etilene (anche conosciuto come EO o EtO) è ampiamente utilizzato per la sterilizzazione di dispositivi e strumenti sanitari. La procedura prevede l’esposizione dei prodotti a ossido di etilene in condizioni di sottovuoto all’interno di una camera sigillata. La sterilizzazione con EO garantisce la consegna al mercato di un prodotto sicuro e sterile in ogni occasione.

In cosa consiste il trattamento con ossido di etilene?

eo-chamberLa sterilizzazione con ossido di etilene è un processo chimico consistente di quattro variabili principali: concentrazione del gas, umidità, temperatura e tempo. L’EO è un agente alchilante che distrugge il DNA dei microrganismi, impedendone la riproduzione. L’EO penetra l’imballaggio traspirante e sterilizza tutte le superfici accessibili del prodotto al fine di renderlo sterile mediante alchilazione delle proteine, essenziali per la riproduzione cellulare.

Per cosa viene utilizzato l’ossido di etilene?

L’ossido di etilene può penetrare più strati dell’imballaggio traspirante, rendendo tale processo utile per la sterilizzazione di un’ampia gamma di materiali non compatibili con altri metodi di sterilizzazione:

  • Dispositivi complessi assemblati
  • Cateteri
  • Kit personalizzati
  • Apparecchiature con componenti elettronici integrati
  • Prodotti multi-lume per cateterismo
  • Stent
  • Medicazioni per la cura delle ferite

Nella scelta di un partner per la sterilizzazione, i produttori hanno la necessità di scegliere appaltatori dotati di flessibilità e capacità tecnica per soddisfare le esigenze di ogni specifico dispositivo.

Procedura di sterilizzazione con ossido di etilene

La procedura di sterilizzazione con ossido di etilene può avvenire all’interno di un ciclo tradizionale di sterilizzazione con ossido di etilene o attraverso il nostro esclusivo ciclo di trattamento accelerato EOExpress®*. Entrambe le opzioni sono caratterizzate da tre fasi di trattamento. (*Disponibile presso sedi selezionate).

  • Pre-condizionamento: utilizzato per pre-riscaldare e umidificare i carichi di prodotto in condizioni predefinite. Questo garantisce la ripetibilità del processo di sterilizzazione con EO indipendentemente dalle condizioni di conservazione del carico prima dell’elaborazione
  • Sterilizzazione: eseguita utilizzando fasi di processo specificamente progettate per fornire il livello necessario di esposizione all’EO al fine di garantire la sterilità di un dispositivo o di un insieme di dispositivi
  • Aerazione: utilizzata per accelerare la degassificazione alla quale sono stati sottoposti i carichi di prodotto e per contenere ed eliminare le emissioni residue di EO al fine di garantire il rispetto dei limiti di residui specifici delineati nella norma ISO 10993-7

Disponibilità di servizi di sterilizzazione con ossido di etilene da parte di STERIS AST

Attraverso gli esperti TechTeam® e la rete globale di sedi per la sterilizzazione con ossido di etilene, STERIS AST è in grado di offrire ai propri clienti:

  • Camere di varie dimensioni
  • Una vasta gamma di cicli
  • Una vasta offerta di soluzioni onnicomprensive
  • Copertura geografica completa per soddisfare le vostre necessità relative alla sterilizzazione a contatto
  • Ottimizzazione del ciclo
  • Tempi di elaborazione ridotti
  • Opzioni flessibili di convalida
  • Rilascio parametrico
  • Camere di ricerca e sviluppo
  • Studi di incubazione ridotti

Visualizza le nostre risorse TechTeam per ottenere maggiori informazioni sulla procedura di sterilizzazione con ossido di etilene.

Riepilogo Ossido Di Etilene

OSSIDO DI ETILENE

La sterilizzazione con ossido di etilene utilizza un processo con gas in 3 parti, ovvero precondizionamento, sterilizzazione e aerazione.

Variabili Tecnologiche

  • TEMPO DI ESPOSIZIONE
  • TEMPERATURA
  • UMIDITÀ
  • CONCENTRAZIONE EO
  • PROCESSO 100% EO O A PRESSIONE POSITIVA
  • DIMENSIONI CAMERA
  • PROCESSO CON CAMERA SINGOLA O MULTICAMERA

Considerazioni Sul Prodotto

  • COMPATIBILITÀ DEL MATERIALE
    • Pochissimi problemi di compatibilità; liquidi generalmente non consigliati. L’imballaggio deve essere traspirante.
  • DENSITÀ
    • Influisce sulla concentrazione e sul tempo di esposizione.
  • TEMPERATURA
    • L’EO produce una notevole quantità di calore e umidità.
  • PERCORSO GAS
    • Il gas deve raggiungere le superfici che necessitano della sterilizzazione.

Effetti Possibili

line

A causa dell’accumulo di residui di EO, i prodotti potrebbero richiedere un’aerazione prolungata.

Tempo Di Esposizione

  • HOURS TO DAYS
    • (a seconda dell’approccio di convalida e del tempo necessario per il degasaggio).

Perché STERIS AST?

Come specialista e leader mondiale nella sterilizzazione e nella decontaminazione, STERIS AST ha più di 40 anni di esperienza nel fornire servizi di sterilizzazione con ossido di etilene sicuri ed efficaci.

Contatta il nostro team di esperti per ottenere maggiori informazioni sui servizi di sterilizzazione con ossido di etilene